Il Capolista Daniele Volpini ed alcuni candidati hanno incontrato il Dott. Dario Manzaroli

Il Capolista Daniele Volpini ed alcuni candidati hanno incontrato il Dott. Dario Manzaroli

“Dalle parole ai fatti”, il format realizzato dalla Lista “Città che riparte” prosegue con un nuovo appuntamento di formazione. Il Capolista Daniele Volpini insieme ad alcuni candidati di Lista hanno incontrato il Dott. Dario Manzaroli, medico di base del Castello di Città fino a qualche anno fa, per confrontarsi e informarsi sulla medicina di base e territoriale e su alcuni aspetti dell’alimentazione per anziani e persone con patologie.

Un approfondimento voluto per comprendere le difficoltà ma anche i punti di forza esistenti nel nostro Castello relativamente la medicina di base e cosa serve per realizzare una medicina territoriale moderna, funzionale e con strutture adeguate. Un confronto aperto con molta determinazione è stato quello rivolto agli orari di apertura della Farmacia di Città, servizio fondamentale di immagine e di collettività e pertanto si è voluto ragionare su soluzioni che possano favorire i bisogni sia dei nostri cittadini che dei turisti.

Diversi sono stati i suggerimenti e le informazioni in merito all’alimentazione e per la salute di anziani e persone con patologie cliniche, come diabetici o cardiopatici. Il Castello di Città ha un concentrato di persone over 65 anni e la Lista Città che Riparte ci tiene ad attivarsi concretamente con dati precisi, informandosi e formandosi, per costruire progetti e seguire il proprio territorio con cognizione di causa.

Ringraziando il Dott. Manzaroli per le nozioni esposte e con la consapevolezza che la formazione sia alla base di un proficuo lavoro di Giunta, CITTA’ CHE RIPARTE, capitanata dal Capolista Daniele Volpini ritiene che sia necessario osare, perdere la paura di essere un’istituzione marginale, vorrà essere una Giunta vicina alla gente, pronta a rendere attuabili i punti descritti nel proprio programma per portare molti benefici al nostro Castello.

Per una Città che riparte da noi, con voi, per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *