Valorizzare S. Mustiola, il luogo dove ho trascorso la mia infanzia – Federica Capicchioni

Valorizzare S. Mustiola, il luogo dove ho trascorso la mia infanzia – Federica Capicchioni

“CITTA’ CHE RIPARTE, DA NOI, CON VOI E PER TUTTI”.

Il mio percorso di candidatura come membro di Giunta si è ormai concluso e vorrei spendere qualche parola per ringraziare tutti i miei compagni di squadra e per sottolineare quanto questa esperienza abbia fatto crescere in me il senso di appartenenza e l’amore per la nostra San Marino. Abbiamo lavorato insieme, uniti, combattivi e determinati per un obiettivo comune, ossia la ripartenza, la rinascita e soprattutto il BENE del nostro paese e del nostro Castello.

Abbiamo già ampiamente illustrato quelli che sono i temi centrali e dominanti del nostro programma, dal turismo e rivalutazione del Centro Storico alla cura del territorio e dell’ambiente, dall’attenzione alla sanità e allo sport alle sinergie sociali ed economiche. Vorrei pertanto concludere questo percorso elettorale ponendo l’attenzione anche sulle realtà “limitrofe” del Castello di Città, che comunque sono la cornice del nostro splendido centro storico.

Santa Mustiola, in cui ho praticamente trascorso la mia infanzia e in cui ho visto susseguirsi le generazioni della mia famiglia, merita di essere valorizzata e riqualificata in quanto rappresenta una piccola realtà ricca di storia, cultura e tradizione, a partire dal nome della piazza principale che porta il nome di un grande artista. Vorrei pertanto porre l’attenzione su due aspetti cruciali per lo sviluppo di questa zona:

  • Miglioramento della viabilità nelle strade principali, ponendo l’attenzione anche sull’importanza di creare aree di parcheggio e di sosta negli spazi in cui sia possibile realizzarlo, in quanto alcune vie cruciali per il traffico sono ad oggi inadatte al transito a doppio senso e alla fermata dei veicoli ai lati della strada e devono assolutamente adattarsi agli sviluppi urbanistici avvenuti negli ultimi anni.
  • Decoro urbanistico della zona e riqualificazione degli edifici che, ad oggi, sono destinati ad essere ristrutturati in quanto ormai obsoleti e pericolanti.

Vorrei concludere dicendo che sono nata e cresciuta nel Castello di Città e che, nonostante abbia avuto la possibilità di avere esperienze formative e lavorative fuori territorio, hanno sempre vinto in me l’affetto e l’attaccamento per quella che sempre è stata e sempre sarà la “MIA TERRA”. La San Marino di oggi non ha nulla da invidiare alla San Marino di 30 anni fa, semplicemente è stata soffocata e offuscata dalle problematiche e dalle vicissitudini degli ultimi anni. Abbiamo tutto il potenziale per riportare il nostro Castello agli albori di un tempo e, anche se non sarà facile, credo che tutto dipenda DA NOI come cittadini in primis, ma anche da noi come VOSTRI PORTAVOCE a seguire.

Penso che dall’ascolto onesto e sincero dei cittadini e dal nostro impegno per dar loro voce, lottando quindi per un obiettivo comune, si possano raggiungere passo a passo piccoli e importanti risultati.

Una squadra è vincente se gioca e combatte unita per un solo obiettivo comune e guidata da un valido capitano come punto di riferimento.

Mi auguro che vinca il migliore, non solo per il nostro CASTELLO ma, in generale, per San Marino. Certamente noi faremo del nostro meglio, perché è dai piccoli successi che si arriva poi ad importanti traguardi.

 

FEDERICA CAPICCHIONI

Candidato N.4

Lista “CITTA’ CHE RIPARTE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *